Senato, via libera al testamento biologico

1' di lettura

Sì all'emendamento Udc: il medico potrà non attenersi alla dichiarazione anticipata di trattamento del paziente. Il Pd: è un imbroglio, ricorreremo alla Consulta

Via libera del Senato al disegno di legge sul testamento biologico. Il provvedimento è stato approvato con 150 voti a favore, 123 contrari e 3 astenuti. Il testo ora passa alla Camera. Durissime le reazioni da èparte dell'opposizione che parla di un ddl "fondato sul tradimento e su parole ingannevoli". Altrettanto duri i toni del capigruppo Pdl, Maurizio Gasparri che accusa la sinistra di voler "aprire la porta all'eutanasia", dedicando, senza nominare Eluana Englaro, la giornata di oggi "a chi non c'è più". Ma il Pd non ci sta e rilancia: "La legge approvata oggi non ha nulla a che vedere con il testamento biologico - dice Enzo Bianco - Siamo pronti al referendum"

Leggi tutto