Casa, Franceschini: sì a dialogo, no a devastazione

1' di lettura

Il segretario del Pd si dice favorevole a ridurre tempi e burocrazia ma solo ammesso che non si faccia scempio del territorio. Anche dall'Udc arriva un sì condizionato. L'approvazione del piano venerdì in Consiglio dei Ministri

Il premier ha affermato che il piano casa verrà approvato già venerdì in Consiglio dei Ministri ma le polemiche non si placano. Il segretario del Pd ha lanciato una proposta alternativa, un grande piano per l'edilizia e, per quanto riguarda la proposta del governo, si è detto disponibile a ridurre tempi e burocrazia ma solo ammesso che non si faccia scempio del territorio. Anche dall'Udc arriva un sì condizionato.

Leggi tutto
Prossimo articolo