Brunetta contro l'Onda: sono guerriglieri

1' di lettura

All'indomani degli scontri tra studenti e polizia all'università La Sapienza di Roma, il ministro della Funzione pubblica usa parole dure in conferenza stampa. L'Unione degli studenti: "Dichiarazione degna dei peggiori regimi sudamericani"

Gli studenti dell'Onda sono dei "guerriglieri, e verranno trattati come guerriglieri". Usa parole forti per parlare del movimento della protesta studentesca il ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta. All'indomani dello sciopero della scuola indetto dalla Cgil, con i cortei in tutti Italia che, in alcuni casi, come all'università La Sapienza di Roma, sono sfociati in momenti di tensione fra manifestanti e polizia, il ministro parla così durante una conferenza stampa a Palazzo Chigi alla quale ha partecipato anche il ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini.

Leggi tutto