Altolà di Berlusconi alla Lega

1' di lettura

Il premier da Bruxelles: "Il Carroccio non può avere sempre tutto". Il Cavaliere: "La lettera dei 101 deputati è un equivoco". Sulle polemiche su Aids e preservativo: "Il Papa è coerente con il suo ruolo"

"Agli amici della Lega dico che non possono volere sempre tutto". Parole di Silvio Berlusconi, a margine del vertice del Ppe, raccolte dai cronisti che gli chiedevano se ci fosse una qualche forma di insofferenza del Pdl nei confronti della Lega Nord. Il premier ha chiarito che non c'è nessuno "strapotere" di Bossi. Il premier ha poi parlato anche delle aspra polemiche scaturite dalla parole di Benedtto XVI su profilattici e lotta all'Aids: "Il Papa è coerente con il suo ruolo", ha detto Berlusconi.

Leggi tutto
Prossimo articolo