Biotestamento, il ddl al Senato. Poli ancora distanti

1' di lettura

Berlusconi scrive ai suoi senatori senza dare indicazioni di voto ma chiedendo di "contemperare l'etica della convinzione con quella della responsabilità". Finocchiaro: "Servirebbe un approfondimento della questione"

Al Senato l'esame del ddl sul testamento biologico è cominciato con i poli ancora distanti. Oggi la discussione generale, il voto dovrebbe iniziare martedì prossimo per concludersi, prevedibilmente, entro la prossima settimana. Intanto Berlusconi ha scritto una lettera ai senatori del Pdl ribadendo "la libertà di coscienza" ma chiedendo di "contemperare l'etica della convinzione con quella della responsabilità". Critico il Pd, con la Finocchiaro che chiede "un approfondimento della questione".

Leggi tutto
Prossimo articolo