Crisi, Sacconi: difficoltà crescenti ma non drammatiche

1' di lettura

Il ministro del Lavoro, presente a Riva del Garda per il convegno di Reteitalia, parla di previdenza e risponde alle critiche sollevate dalla Cgil sui precari

"I dati ci segnalano una difficoltà crescente, ma non sono drammatici se li confrontiamo ad altre stagioni del passato". Lo ha detto Maurizio Sacconi, riferendosi alla crisi economica. Arrivando al convegno di Reteitalia a Riva del Garda, il ministro ha sottolineato che "siamo ancora al di sotto delle difficoltà di periodi precedenti, penso per esempio al livello raggiunto dalla disoccupazione nel '97 oppure alle ore non lavorate dell'84 che furono 800 milioni nel corso dell'anno". "In questo momento, ha concluso, siamo in presenza di un trend che è la metà di allora, ma dobbiamo attrezarci".

Leggi tutto
Prossimo articolo