Precari e infrastrutture, domani il piano del governo

1' di lettura

Sacconi smentisce la notizia secondo la quale il governo abbia inviato a Bruxelles, alla Commissione Ue, una bozza di emendamento che equipara gradualmente a 65 anni l'età della pensione per uomini e donne nella Pubblica Amministrazione

Sedici miliardi per le infrastrutture, otto per gli ammortizzatori sociali. Questo il primo argine che il governo intende porre alla crisi economica. Venerdì sarà il Cipe a dare il via libera agli investimenti che però saranno rimodulati in base alle esigenze create dalla crisi. La richiesta delle parti sociali è di fare presto. Il tempo è un fattore decisivo. Critica la Cgil sulla fumosità delle proposte. Renato Brunetta, titolare della Funzione pubblica, a SKY TG24 assicura che nessun lavoratore sarà lasciato solo.

Leggi tutto
Prossimo articolo