Crisi, Berlusconi: no all'assegno di disoccupazione

1' di lettura

Bocciata la proposta del Pd: "Non è sostenibile". Da Bruxelles, dove ha partecipato al vertice Ue, il premier ha poi spiegato che il problema del trattamento degli asset tossici non riguarda le banche italiane: "Sono state le meno toccate"

L'assegno di disoccupazione chiesto dal Pd "non è sostenibile". Da Bruxelles, dove ha partecipato al vertice Ue, Silvio Berlusconi ha bocciato la proposta di Franceschini: "Abbiamo vincoli europei da rispettare - ha spiegato - ci costerrebbe 1,5 punti di Pil e abbiamo il debito troppo alto", per cui il provvedimento "non è sostenibile". Il premier ha poi assicurato che il problema del trattamento degli asset tossici non riguarda le banche italiane, "che sono state le meno toccate", e ha ricordato che "ad oggi il nostro sistema non ha avuto bisogno di nessuna patrimonializzazione".

Leggi tutto