Scontro su bozza di riforma delle regole sullo sciopero

1' di lettura

Il testo dovrebbe arrivare già domani sul tavolo di Palazzo Chigi. "Non si possono introdurre forzature", avverte il segretario della Cgil ma il ministro Sacconi ribatte: "Cercheremo il massimo consenso, ma non accetteremo veti"

Sulla riforma degli scioperi botta e risposta tra la Cgil e l'esecutivo. "Il governo stia attento, non si possono introdurre forzature", avverte il segretario della Cgil Epifani, ma il ministro Sacconi ribatte: "Cercheremo il massimo consenso possibile, ma non accetteremo veti". Intanto il presidente della Camera Fini invita a contemperare il diritto allo sciopero con gli altri diritti dei cittadini. La bozza di legge dovrebbe arrivare già domani sul tavolo di Palazzo Chigi.

Leggi tutto