Il Senato approva la legge anti-fannulloni

1' di lettura

Maggiore efficienza nella Pubblica amministrazione e più trasparenza agli occhi del cittadino grazie a Internet. Premi per i più meritevoli, pugno duro per i fannulloni. Questi i pilastri su cui poggia il Ddl Brunetta

E' legge il provvedimento anti-fannulloni della pubblica amministrazione messo a punto dal ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta. Il Senato lo ha approvato con 154 voti a favore mentre le opposizioni non hanno votato. Le opposizioni non hanno votato e il Pd ha sfidato Brunetta sulla capacità di innovazione. La legge è stata stroncata dalla Cgil che denuncia "la fine della contrattazione nel pubblico impiego con il ritorno delle leggine e del dominio della politica".

Leggi tutto
Prossimo articolo