Nucleare, patto Italia-Francia

1' di lettura

A Roma raggiunta l'intesa tra Roma e Parigi per l'energia atomica. Quattro impianti entro il 2020. I siti ancora da decidere. Sarkozy: "Collaborazione illimitata". Polemiche degli ambientalisti

Accordo fatto tra Italia e Francia sull'energia nucleare. Silvio Berlusconi e Nicolas Sarkozy hanno siglato l'intesa che prevede la cooperazione tra i due Paesi sulla produzione di energia atomica e apre la strada alla costruzione in Italia di quattro centrali di terza generazione entro il 2020. Sarkozy ha parlato di "collaborzione illimitata" con Roma. Nella conferenza stampa finale, il presidente del Consiglio è tornato anche sulla crisi delle banche escludendo, in Italia, l'ipotesi di nazionalizzazione: "Il nostro - ha detto - è un sistema bancario molto solido".

Leggi tutto
Prossimo articolo