Frattini: "Non tolleriamo chi delinque"

1' di lettura

Prove di dialogo tra Italia e Romania dopo gli scontri diplomatici seguiti ai drammatici fatti di cronaca compiuti da cittadini rumeni residenti in Italia. Ieri un vertice bilaterale a Roma tra i ministri degli Esteri

La diplomazia cerca di ricucire quello che la cronaca divide. Italia e Romania provano a ritrovare un dialogo dopo gli scontri dei giorni scorsi seguiti alla serie di crimini compiuti da cittadini rumeni residenti in Italia. La comunità di stranieri più numerosa nel nostro Paese chiede di non essere stigmatizzata e invoca soluzioni di cooperazione tra Roma e Bucarest. Questa la strada che cercano di percorrere anche i Ministri degli Esteri dei due paesi che ieri sera si sono incontrati a Roma per un vertice bilaterale.

Leggi tutto
Prossimo articolo