Pd, Franceschini: non mi farò condizionare

1' di lettura

Il neo-eletto segretario del Pd Dario Franceschini chiede al suo partito unità per superare il difficile momento, promette una dura opposizione al governo Berlusconi e chiarisce: "Deciderò da solo, non mi farò imporre i nomi da nessuno"

Il neo-eletto segretario del Pd Dario Franceschini chiede al suo partito unità per superare il difficile momento, promette una dura opposizione al governo Berlusconi e chiarisce: "Deciderò da solo, non mi farò imporre i nomi da nessuno". Il Popolo della libertà intanto accoglie negativamente l'elezione di Franceschini, per i toni antiberlusconiani del suo discoso. Qualche apertura arriva invece dalla Lega, in vista del possibile dialogo sul federalismo. L'apertura a sinistra di Franceschini non piace nemmeno all'Udc, mentre Antonio Di Pietro invita il nuovo segretario del Pd a fare opposizione.

Leggi tutto
Prossimo articolo