Franceschini, Berlusconi: E' il mio nono avversario...

1' di lettura

"L'ottavo era Soru". Dal Pdl gelo e sarcasmo per il nuovo segretario del Pd. Gasparri: "E' un mini leader di transizione verso il nulla". Auguri invece da Calderoli

All'elezione di Franceschini a segretario del Pd il centrodestra reagisce in modo diverso: critiche e sarcasmo dal Pdl, cautela dalla Lega. Una stroncatura silenziosa arriva da Silvio Berlusconi, che non riconosce a Franceschini l'autorevolezza per guidare il partito: "E' il nono leader del centrosinistra - dice - l'ottavo era Soru...". Duro anche Cicchitto: "Non ha trovato di meglio che reinventare l'anti-berlusconismo come strumento per galvanizzare una base molto depressa". Per Gasparri Franceschini "è un mini leader di transizione verso il nulla". Auguri arrivano invece da Calderoli.

Leggi tutto
Prossimo articolo