Veltroni: "Non ho fatto il Pd che sognavo, scusate"

1' di lettura

L'addio dell'ex segretario in conferenza stampa: "L'Italia ha bisogno di cambiamento ma il partito non può essere una colla per cose diverse, la sinistra deve cambiare diventando più innovatrice e meno salottiera"

"Ho sempre avuto un'idea della politica come missione civile, e che sia un mezzo e non un fine. Lascio con assoluta serenità. Spero che la mia scelta possa tutelare il partito", ha detto Veltroni in conferenza stampa, spiegando le ragioni delle sue dimissioni. "Berlusconi ha vinto la sua battaglia per l'egemonia, ma oggi l'Italia è più povera e più chiusa", ha commentato Veltroni che poi ha aggiunto: "Se questo Paese non avrà un governo riformista non cambierà".

Tutte le notizie sulle dimissioni di Walter Veltroni

Le reazioni politiche dopo la decisione del segretario del Pd di rimettere il suo mandato

Vannino Chiti a SKY TG24: "Le dimissioni di Walter Veltroni sono un atto di generosita' e responsabilita' non dovuto".

I 16 mesi di Walter Veltroni. I VIDEO, LE FOTO

Leggi tutto
Prossimo articolo