Costituzione, Schifani: seconda parte si può cambiare

1' di lettura

Sul dibattito in corso tra Napolitano e governo interviene anche il presidente del Senato

A una settimana dalla polemica con Palazzo Chigi sul decreto per la vicenda di Eluana, il Presidente della Repubblica torna a difendere la Costituzione. Si dice d'accordo con l'appello di Napolitano il capo del governo Silvio Berlusconi che però va all'attacco dell'opposizione. Intanto si fa sentire anche il Presidente del Senato Schifani: "La Costituzione nella seconda parte si può modificare".

Leggi tutto
Prossimo articolo