Eluana, Sacconi: a Udine evidenti irregolarità

1' di lettura

Il ministro del Welfare parla di "palese situazione illegale relativa all'idoneità dell'ambiente in cui ssi svolge l'interruzione del sostentamento della ragazza in stato vegetativo da 17 anni.

Il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, parla della clinica "La Quiete" di Udine, che accoglie Eluana Englaro per portarla alla morte e sottolinea come in questo ambiente vi siano "problemi formali evidenti". Assenza di idoneità che potrebbe configurare anche una sanzione penale. Per Sacconi si tratta di una "palese situazione illegale". Il direttore della Clinica è stato convocato dalla Procura di Udine.

Ecco il testo della lettera che Beppino Englaro scrisse nel 2004 a Ciampi e Berlusconi

YouTube, i testamenti biologici on line

Dalai Lama a SKY TG24: no all'eutanasia salvo eccezioni


Discuti del caso di Eluana Englaro nel forum

La stampa estera sul caso Englaro

Leggi tutto
Prossimo articolo