Il Pd martedì in piazza in difesa della Costituzione

1' di lettura

Critiche a Berlusconi anche per la linea sul caso Englaro, su cui però il governo incassa il sostegno dell'Udc

Le precisazioni di Berlusconi sul rispetto della Costituzione non bastano al Pd, che denuncia l'abuso da parte dell'esecutivo del ricorso al decreto legge in nome di "una concezione dello Stato autoritaria e vergognosa" e che perciò martedì scenderà in piazza contro il governo e in difesa della Costituzione stessa. Critiche anche per la linea adottata sul caso Englaro, su cui il governo incassa però il sostegno dell'Udc. "Noi votiamo una legge che afferma il diritto alla vita - fa sapere Casini - ma non firmiamo e non assecondiamo alcun tipo di disegno del presidente Berlusconi"

Leggi tutto
Prossimo articolo