I giudici all'attacco su riforma, mafia e caso Englaro

1' di lettura

In occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario i magistrati alzano la voce e chiedono un ritorno alla cultura della legalità, processi più brevi e sulla sentenza riguardo a Eluana ribadiscono: "Nessuna invasione di campo"

"Bisogna rimettere in piedi la legalità e con essa la certezza del diritto, restituendo ai cittadini la fiducia nelle istituzioni giudiziarie". Così il presidente della Corte d'Appello di Roma, Giorgio Santacroce, nella sua relazione in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario. A Milano invece in primo piano l'eccessiva lunghezza dei proceaai e il caso Englaro. "Nessuna invasione di campo", ha detto al proposito il Presidente della Corte d'Appello di Milano Giuseppe Grechi. A Palermo si è parlato soprattutto di Mafia, limitata ma non sconfitta.

Leggi tutto
Prossimo articolo