Stupri, Berlusconi: un militare per ogni bella donna

1' di lettura

E' polemica sulla frase pronunciata dal premier, a margine del comizio tenuto a Sassari, per spiegare la necessità di dispiegare i militari sul territorio nazionale per difendere l'ordine pubblico

La crisi di Lampedusa e il problema della sicurezza sono i temi politici del momento su cui è nuovamente intervenuto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in Sardegna per la campagna elettorale per le regionali. Intanto è polemica sulla battuta pronunciata dal premier in merito all'emergenza stupri: "Per evitarli servirebbero tanti militari quante sono le belle ragazze". Immediata la reazione del leader dell'opposizione Veltroni.

Leggi tutto
Prossimo articolo