Via del governo alla costruzione di nuove carceri

1' di lettura

Edilizia carceraria, ricorso ai privati, circuiti differenziati in base alla pericolosità dei detenuti e un commissario straordinario per l'emergenza carceri. Queste le misure approvate dal Consiglio dei ministri

Prima il braccialetto elettronico, poi l'espulsione dei detenuti stranieri e ancora i lavori socialmente utili a chi incassa condanne non superiori ai 4 anni. Alla fine passa il piano per costruire nuove galere. E siccome i soldi non ci sono il governo punta sugli imprenditori. Ne indulto, ne amnistia ma nuove strutture e soprattutto differenziate. Alcune piu leggere per i detenuti meno pericolosi in attesa di giudizio.

Leggi tutto
Prossimo articolo