Federalismo fiscale, Tremonti: difficile valutare i costi

1' di lettura

Continua al Senato l'esame del disegno di legge Calderoli. Il ministro dell'Economia non si è sbilanciato sull'impatto finanziario della riforma. Insoddisfatta l'opposizione, bocciata però la richiesta di rinviare il testo in Commissione

Continua al Senato l'esame del ddl sul federalismo fiscale. In mattinata c'è stata la replica del governo, affidata al ministro dell'Economia Giulio Tremonti, chiamato a rispondere sull'impatto finanziario della riforma. "Le variabili che debbono essere conteggiate sono un numero elevatissimo", ha spiegato Tremonti, aggiungendo poi che il governo "sta lavorando ad una data room" che spera venga "condivisa" e che la legge "garantisce l'unità e la solidarietà tra le persone e le aree del Paese". Insoddisfatta l'opposizione, bocciata però la richiesta di rinviare il provvedimento in Commissione.

Leggi tutto
Prossimo articolo