Vigilanza Rai, Villari resiste ancora

1' di lettura

Oggi giornata decisiva. Se il senatore napoletano non si dimette saranno i presidenti delle Camere a dichiarare decaduta l'attuale commissione

Dimissioni o battaglia legale. Nelle prossime ore si saprà quale strada Riccardo Villari abbia deciso di intraprendere. A decretare la fine di una vigilanza radio-tv a tre, sono stati i restanti commissari, dimissionari in massa. A questo punto se il senatore napoletano, ex Pd eletto alla guida della Vigilanza dal Pdl, non dovesse fare un passo indietro, saranno i presidenti delle Camere, regolamenti alla mano, a dichiarare decaduta l'attuale commissione.

Leggi tutto