Crisi, Bersani attacca il governo: non fa nulla

1' di lettura

"Così pagano quelli messi peggio in termini di reddito". Dall'Udc giudizi negativi sulla nascita del Popolo della Libertà, Casini e Veltroni si criticano a vicenda sul tema delle alleanze locali

Opposizione all'attacco del governo. Il Pd critica la manovra decisa per affrontare la crisi, l'Udc la costruzione del Popolo della Libertà. Comincia Pierluigi Bersani: "Tra l'ottimismo berlusconiano e il fatalismo del ministro del Tesoro - dice il ministro ombra dell'Economia - passa l'idea che non dobbiamo far niente, e così pagano quelli messi peggio in termini di reddito". Casini lancia invece la costituente di centro, "un partito vero che guarda al mondo cattolico ma anche a quello laico". Poi il leader dell'Udc replica a Veltroni che lo critica sul tema delle alleanze locali.

Leggi tutto
Prossimo articolo