Dl anticrisi, ok della Camera. Critica Confindustria

1' di lettura

Gli industriali giudicano insufficienti i 4 miliardi di stanziamenti previsti e chiedono altre misure. Il provvedimento approvato con 283 sì, 237 no e 2 astenuti passa ora al Senato

Con 283 sì, 237 no e 2 astenuti la Camera approva il decreto anticrisi, che passa al Senato e dovrà diventare legge entro fine gennaio. Ma il governo è stato battuto in aula su un ordine del giorno al decreto legge anticrisi. L'odg riguardava il rispetto del patto di stabilità per gli enti locali. misure messe a punto dai governi europei per far fronte alla crisi economica in atto sono inadeguate. E' questo il giudizio di Confindustria che sottolinea la necessità di misure che stabilizzino i mercati, alimentino il credito, sostengano la domanda, migliorino le condizioni strutturali.

Leggi tutto
Prossimo articolo