Giustizia, Alfano: "Il 2009 sarà l'anno della rifoma"

1' di lettura

Sulla giustizia riparte il confronto tra maggioranza e opposizione, mentre il Guardasigilli Angelino Alfano mette in chiaro: "Le intercettazioni saranno possibili anche per i reati contro la pubblica amministrazione"

Prima l'appello di Fini, poi la frenata del Governo sui limiti alle intercettazioni. Week end di novità, in materia di giustizia. Che riaprono il dialogo tra le forze politiche. Il 2009 sarà l'anno della riforma, annuncia il Guardasigilli Alfano, che chiarisce l'apertura fatta ieri da Berlusconi: "Corruzione e reati contro la pubblica amministrazione resteranno tra quelli intercettabili, come prevede il testo già all'esame del Parlamento".

Leggi tutto