Tassa sui permessi di soggiorno, polemica dopo stop di Fini

1' di lettura

Ripende in commissione alla Camera l'esame del decreto anticrisi. A far discutere sono due proposte di modifica presentate dalla Lega sugli immigrati. "Discriminatorie" le definisce il presidente della Camera Gianfranco Fini

Il presidente della Camera bolla come "oggettivamente discriminatorie" le proposte avanzate dalla Lega, quella sul pagamento di 50 euro per chiedere o rinnovare il permesso di soggiorno e quella di una fideiussione di diecimila euro per gli extracomunitari che aprono una partita Iva. Soprattutto quest'ultimo provvedimento non piace a Gianfranco Fini, che si dice convinto del fatto che questi emendamenti nulla hanno a che vedere con la doverosa lotta all'immigrazione clandestina, e invita la maggioranza a riflettere.

Leggi tutto