Gaza, governo e opposizione contro Hamas

1' di lettura

Il capo dello Stato auspica una tregua, il ministro degli Esteri Frattini si preoccupa per gli aiuti umanitari, Berlusconi tiene contatti internazionali. L'opposizione chiede al governo più incisività ma critica i miliziani

Medioriente al centro dell'attenzione del mondo politico italiano. Il Capo dello Stato parla della necessità di trovare un punto d'incontro fra il diritto d'Israele alla sicurezza e quello dei palestinesi ad uno Stato indipendente, quindi auspica una tregua immediata. Berlusconi parla col primo ministro turco Erdogan e poi con quello ceco Topolanek, presidente del consiglio di turno dell'Unione Europea. Il ministro degli Esteri Franco Frattini ribadisce la necessità di garantire aiuti umanitari alla popolazione e stigmatizza l'azione di Hamas. Parole dure su Hamas anche da Piero Fassino.

Leggi tutto
Prossimo articolo