2009 di Berlusconi: 1000 euro di risparmio per ogni italiano

1' di lettura

Dal calo del prezzo dell'energia potrebbe arrivare un risparmio pro capite di 1000 euro. E' la stima per il 2009 di Silvio Berlusconi, che fissa l'agenda di governo per il nuovo anno. Per il Pd, contro la crisi, il governo non fa abbastanza

Crisi, giustizia, intercettazioni, federalismo. Berlusconi definisce l'agenda per il nuovo anno. E torna ad esortare gli italiani all'ottimismo, a non modificare il proprio stile di vita. Tra le buone notizie, spiega il premier, il 2009 porterà agli italiani un risparmio medio stimato in "oltre mille euro" a testa. Questo grazie al minore costo del pieno dell'auto e delle bollette della luce e del gas. Berlusconi si aspetta benefici economici anche dal federalismo fiscale caro alla lega di Bossi, con il quale, ribadisce, c'è una solida amicizia.

Leggi tutto
Prossimo articolo