Sardegna: Soru conferma le dimissioni, elezioni a febbraio

1' di lettura

Il presidente della Regione: "E' inutile perdere altro tempo, ridiamo la parola ai sardi"

La Saredgna torna al voto, a febbraio. Il presidente della Regione, Renato Soru, ha confermato infatti le dimissioni. Subito dopo Natale il Consiglio sarà sciolto e si indiranno le consultazioni che dovranno svolgersi entro i successivi due mesi. "Le dimissioni - ha spiegato Soru - le avevo presentate perché ritenevo che stessimo contraddicendo quanto di importante e di buonissimo avevamo fatto nel governo del territorio". Poi il governatore ha aggiunto: "E' inutile perdere altro tempo, ridiamo la parola ai sardi".

Leggi tutto
Prossimo articolo