Intercettazioni, Di Pietro: "Nulla da nascondere"

1' di lettura

Il leader dell'Idv invita i magistrati a proseguire nelle indagini dopo la pubblicazione delle intercettazioni che coinvolgono il figlio Cristiano

Il leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, ribadisce che non ha nulla da nascondere. I magistrati continuino pure le indagini dopo la pubblicazione delle intercettazioni che coinvolgono il figlio Cristiano, consigliere del partito a Campobasso. Sotto accusa una conversazione con l'imprenditore Mario Mautone, ex provveditore alle Opere Pubbliche della Campania, finito agli arresti domiciliari. Per il reggente di An Ignazio La Russa, reduce da un vertice con Berlusconi e il Guardasigilli Alfano, vanno inserite in una riforma organica.

Leggi tutto
Prossimo articolo