Brunetta sfida i critici: ecco quello che ho fatto

1' di lettura

Il ministro sottolinea i risultati ottenuti nella lotta ai fannulloni. E sulla settimana corta precisa: "Per il mio settore, il problema non esiste"

Fine anno, tempo di bilanci anche per il ministro Renato Brunetta. Il titolare della Pubblica amministrazione e dell'Innovazione rivendica intanto il successo nella lotta ai fannulloni, sottolineando come l'assenteismo per malattia sia calato di più del 40 per cento: "Il problema è quasi risolto", dice. Quanto all'ipotesi settimana corta, Brunetta ne esclude l'applicabilità agli statali: "Per il settore pubblico il problema non esiste". E c'è spazio anche per un affondo contro la Cgil: "I sindacati sono fatti per fare gli accordi, non gli scioperi", sottolinea il ministro.

Leggi tutto
Prossimo articolo