Bossi: "I magistrati non si sostituiscano alla politica"

1' di lettura

In un'intervista a Sky Tg24 il leader della Lega parla delle inchieste sulle tangenti lanciando un monito alle toghe

Il ministro delle Riforme Umberto Bossi, intervistato da Sky Tg24, afferma che non si può far finta di niente davanti alle truffe ma anche che "non si può consegnare il Paese in mano alla Magistratura, com'è stato per Tangentopoli". Le toghe devono "poter fare il proprio lavoro ma non sono sempre la soluzione per tutti i guai dell'Italia". Da Bossi anche un commento alla vicenda che coinvolge il figlio di Di Pietro e solidarietà al leader dell'Idv: "Io auguro che i figli non siano motivo di dramma per i genitori".

Leggi tutto
Prossimo articolo