Taglio tassi Fed, Berlusconi: siamo al comunismo

1' di lettura

Silvio Berlusconi ha chiuso la due giorni di conferenza degli ambasciatori italiani, tenutasi alla Farnesina: nel suo intervento, un riferimento alle intercettazioni telefoniche che dovrebbero essere consentite soltanto per reati gravissimi

La crisi sempre al centro dell'agenda, l'ottimismo ancora la parola d'ordine. Silvio Berlusconi chiude la conferenza degli ambasciatori italiani alla Farnesina rivendicando le scelte del governo, dal bonus per le famiglie alla carta acquisti. Ma il pensiero corre anche al nuovo, deciso taglio dei tassi americani da parte della Fed:"mossa comunista".

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24