Bonanni a SKY TG24: "Da Brunetta proposta sconsiderata"

1' di lettura

La proposta lanciata dal ministro Brunetta di portare l'età pensionabile delle donne a 65 anni anima il dibattito politico. Il segretario della Cisl Bonanni parla di una scelta "sconsiderata e unilaterale" contro cui il sindacato è pronto a mobilitarsi

Anima la discussione politica e apre un nuovo fronte di tensione fra governo e sindacati la proposta lanciata dal ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta di equiparare l'età pensionabile delle donne a quella degli uomini, portandola così a 65 anni. Sulla proposta del ministro Brunetta il segretario della Cisl Raffaele Bonanni parla di una scelta "sconsiderata e unilaterale" contro cui il sindacato è pronto a mobilitarsi.

Leggi tutto
Prossimo articolo