Riforma della Giustizia, Bossi presenta il conto

1' di lettura

Dopo i contrasti tra le procure di Salerno e Catanzaro, la maggioranza ripropone la revisione dell'equilibrio tra i poteri giudiziario ed esecutivo a vantaggio di quest'ultimo. Bossi è disponibile, ma in cambio vuole subito il federalismo

Dovrebbe arrivare sul tavolo del Consiglio dei ministri del 19 dicembre una proposta del governo di riforma della giustizia. Non quella più importante, col grosso dei cambiamenti di cui si discute in questi giorni, ma un primo assaggio. Con modifiche al codice di procedura per risolvere l'emergenza carceri e per accelerare il processo penale. Per Bossi la priorità resta il federalismo, ma c'è spazio anche per mettere mano alla Giustizi. Dal Pdl l'invito al Pd a dialogare, ma smetterla con gli attacchi a Berlusconi sulla questione morale.

Leggi tutto
Prossimo articolo