Berlusconi: se la sinistra vuole dialogo rompa con Di Pietro

1' di lettura

Si torna a parlare di dialogo tra maggioranza e opposizione dopo gli appelli di Berlusconi e del ministro Sacconi, che chiede una vera coesione nazionale per far fronte alla crisi. Nessun pregiudizio, dice Bersani, che però pone una serie di condizioni

L'invito al dialogo sul decreto anticrisi che arriva dalla maggioranza si accompagna a quello del presidente del Consiglio Berlusconi a rompere l'alleanza con Di Pietro. Su quest'ultimo fronte arriva lo stop del Pd e una richiesta di difesa da parte dello stesso leader dell'Italia dei valori. Sul fronte economico la risposta all'invito di Sacconi, una vera coesione nazionale per far fronte alla crisi, arriva dal ministro ombra dell'Economia Bersani: "Non abbiamo pregiudizi", dice Bersani, che però pone una lunga serie di condizioni.

Leggi tutto
Prossimo articolo