Vigilanza Rai, il Pdl: No alla sfiducia, solo moral suasion

1' di lettura

Per i parlamentari della maggioranza "è l'unica strada percorribile" nel caso Villari. Resta comunque l'invito al neopresidente della commissione perché valuti l'appello di Fini e Schifani a farsi da parte.

Niente sfiducia, solo moral suasion. Sarà questa d'ora in poi la linea del Pdl sul caso Villari. Massima disponibilità verso la candidatura di Sergio Zavoli ma per liberare la poltrona di presidente della commissione di vigilanza sulla Rai si potrà ricorrere solo alla moral suasion. La sfiducia contro un presidente regolarmente eletto, scrivono infatti al Corriere della Sera i capigruppo e i vicecapigruppo del Pdl, potrebbe creare un precedente. Resta comunque l'invito a Villari perché valuti l'appello dei presidenti di Camera e Senato a farsi da parte. L'opposizione insiste sulle dimissioni.

Leggi tutto
Prossimo articolo