I cittadini scrivono, i parlamentari li ignorano

1' di lettura

I politici italiani non rispondono quasi mai alle e-mail inviate dagli elettori. Malgrado i loro indirizzi siano pubblici e riferiti ai domini di Camera e Senato. Lo rivela un'inchiesta di Panorama in edicola questa settimana

Una mail inviata all'indirizzo dei quasi mille fra deputati e senatori. Mittente una virtuale "Signora Anna" che racconta al parlamentare le sue vicissitudini di disoccupata madre di tre bimbi. E' un'inchiesta del settimanale Panorama: in un lasso di tempo di due settimane mostra che solo 26 rappresentanti del popolo hanno preso tastiera e computer per rispondere. E' il 2,7 per cento. La realtà secritta dal settimanale parla di caselle intasate, spesso dimenticate, ignorate dall'eletto e dal suo staff.

Leggi tutto
Prossimo articolo