Crisi, il governo pensa al taglio degli acconti fiscali

1' di lettura

Esclusa la detassazione delle tredicesime, che costa troppo, potrebbe invece arrivare anche qualche alleggerimento legato all'Irap

Prime indiscrezioni sulle misure anti-crisi allo studio del governo. Si rafforza l'ipotesi che nel ormai prossimo decreto ci sia anche un alleggerimento degli acconti fiscali che i contribuenti sono chiamati a versare entro fine mese, per i quali a novembre i lavoratori sono ora chiamati a versare il 97 per cento dell'Irpef e le imprese il 100 per cento dell'Ires. Esclusa la detassazione delle tredicesime, che costa troppo, potrebbe invece arrivare anche qualche alleggerimento legato all'Irap. Venerdì atteso poi lo sblocco da parte del Cipe dei primi 16 miliardi da destinare agli investimenti.

Leggi tutto
Prossimo articolo