Vigilanza radio-tv, dopo 5 mesi il primo voto

1' di lettura

Non bastano 43 votazioni per eleggere il presidente della commissione di vigilanza. Per la prima volta i commissari della maggioranza si sono presentati, ma hanno votato scheda bianca

La novità è che i consiglieri di maggioranza si sono presentati e per la prima volta dopo cinque mesi la commissione di vigilanza sui servizi radiotelevisivi ha potuto votare. Ma i commissari di Pdl e Lega hanno votato scheda bianca, respingendo ancora il candidato dell'opposizione, Leoluca Orlando. Dopo un'altra votazione nulla, che si svolgerà quasi certamente domani, la maggioranza richiesta per eleggere il presidente della commissione passerà da 24 a 21 voti.

Leggi tutto
Prossimo articolo