Piano anti-crisi del governo, ma la Cgil indice lo sciopero

1' di lettura

In arrivo un decreto con aiuti alle famiglie e alle imprese ma contro la politica economica dell'esecutivo la Cgil fissa uno sciopero generale per il 12 dicembre. Intanto la Camera si appresta a concludere l'esame della Finanziaria

Nuove misure per fronteggiare la crisi e sostenere l'economia reale. Il governo si prepara a varare un decreto contenente aiuti per imprese e famiglie che dovrebbe vedere la luce entro il 25 novembre ma che, sottolinea il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, non dovrà aumentare il deficit. Berlusconi ha già visto la presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, e i segretari di Cisl e Uil, Bonanni e Angeletti. Un incontro duramente criticato dalla Cgil, che contro la manovra del governo ha proclamato lo sciopero generale per il 12 dicembre. Intanto l'Aula della Camera si appresta a concludere l'esame della Finanziaria.

Leggi tutto
Prossimo articolo