Federalismo, l'asse Fini-D'Alema non convince gli alleati

1' di lettura

All'indomani della proposta di una bicamerale sul federalismo fiscale, lanciata dal presidente della Camera e dall'esponente del Pd, arrivano le prime reazioni. Il centrodestra è diviso, con Lega Nord e Forza Italia che bocciano l'idea

I molti no della maggioranza, la freddezza delle opposizione. Sull'asse tra Gianfranco Fini e Massimo D'Alema su federalismo e riforme sono in tanti a frenare a destra come a sinistra. Nella maggioranza lo stop più forte è arrivato dalla Lega, con Umberto Bossi che giudica superata la bozza Violante, e Roberto Calderoli che ritiene troppo costosa una commissione ad hoc che valuti i decreti di attuazione della legge delega del governo. Ma a frenare è anche Forza Italia, che comunque lavora a un testo di riforma costituzionale.

Leggi tutto
Prossimo articolo