Obama-Berlusconi, l'amicizia corre sul filo

1' di lettura

Una telefonata tra il neo presidente degli Stati Uniti e il premier sembra aver sciolto la tensione che si era creata dopo la frase del capo del governo italiano sul futuro inquilino della Casa Bianca "abbronzato". In Italia, però, le polemiche continuano

La telefonata tra il neo presidente degli Stati Uniti Barack Obama e il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, sembra aver sciolto la tensione che si era creata dopo la frase del capo del governo italiano sul futuro inquilino della Casa Bianca "abbronzato". In Italia, però, rimane acceso lo scontro tra maggioranza ed opposizione sulle parole del premier.

Leggi tutto
Prossimo articolo