Gaffe su Obama, Berlusconi discute con un giornalista Usa

1' di lettura

Silvio Berlusconi nella conferenza stampa al termine del Consiglio Ue, torna sulla parole dette su Obama e sulla mancata telefonata da parte del presidente eletto degli Stati Uniti. E' polemica tra un giornalista di Bloomberg e il premier

Le dichiarazioni di Silvio Berlusconi su Barack Obama, "è bello, giovane e abbronzato", sono state al centro di un vivace botta e risposta tra il premier italiano e un reporter americano. Nel corso della conferenza stampa del vertice Ue, un giornalista dell'agenzia di stampa americana Bloomberg ha domandato al capo del governo italiano perché non chiedesse scusa al presidente eletto, Barack Obama per le dichiarazioni fatte da Mosca. "Anche tu, ha risposto il premier, vedo che ti sei messo nella lista di quelli che ho detto ieri". Berlusconi aveva chiamato "imbecilli" i fautori della polemica.

Leggi tutto
Prossimo articolo