Berlusconi non si scusa, lo fanno gli italiani

1' di lettura

Dopo la "carineria" su Barack Obama, che il presidente del Consiglio italiano ha chiamato "abbronzato", molti nostri connazionali hanno inviato al sito del quotidiano "New York Times" lettere con cui si dissociano dalla frase pronunciata da Berlusconi

"L'ha fatto di nuovo" è il commento riferito al presidente del Consiglio italiano e a quella "carineria" su Obama come la ha battezzata lo stesso Berlusconi. Tutti i maggiori quotidiani e le televisioni riportano la frase del capo del governo italiano sul presidente eletto deggli Usa. Mentre Berlusconi assicura che non ha motivo di scusarsi, molti italiani decidono che l'immagine del Belpaese all'estero non può subire un'ulteriore batosta e scrivono lettere di scuse al quotidiano americano: 48 pagine di "mi dispiace", "mi vergogno" sul sito del "new York Times".

Leggi tutto
Prossimo articolo