Alitalia, il prestito ponte non graverà su Cai

1' di lettura

Mentre da Bruxelles trapelano indiscrezioni favorevoli alla Cai riguardo alla restituzione del prestito ponte, resta acceso il dibattito politico sia sul fronte della trattativa fra compagnia e autonomi, sia su quello del partner estero da trovare

Arriverà il 12 novembre la risposta dell'Unione Europea sul prestito ponte concesso dal governo ad Alitalia, ma da Bruxelles trapela, intanto, il parere della direzione generale trasporti presieduta da Antonio Tajani: i 300 milioni già erogati verrebbero considerati aiuto di Stato e quindi da restituire ma la cosa graverebbe sulla vecchia Alitalia, e non sulla nuova Cai. Intanto governo e maggioranza alternano gli appelli alla ragionevolezza per i sindacati autonomi ancora sul piede di guerra, a un no deciso su eventuali veti.

Leggi tutto
Prossimo articolo