Scuola, il giorno del no alla riforma Gelmini

1' di lettura

Proteste e cortei in tutta Italia. I sindacati: "A Roma un milione in piazza". Dura la reazione di Berlusconi: "Sinistra scandalosa, rovescia la verità"

Il giorno della protesta. Studenti, ricercatori, precari, professori sono scesi in piazza in tutta Italia per lo sciopero generale della scuola indetto contro il decreto Gelmini da Flc-Cgil, Cisl scuola, Uil scuola, Snals e Gilda. Per i sindacati a Roma hanno manifestato un milione di persone. Epifani: "Il ministro Gelmini ha fatto il miracolo di riunire in un sol colpo tutte le sigle sindacali della scuola". Dura la reazone di Berlusconi: "C'è una sinistra scandalosa che riesce a mentire su cose di buonsenso e logicità assoluta". Maroni annuncia mano dura con chi occupa abusivamente le scuole.

Leggi tutto
Prossimo articolo