Alla Camera la nuova legge elettorale per le europee

1' di lettura

Iniziata la discussione sulla riforma del sistema di voto. Il governo ha presentato una bozza che prevede l'abolizione delle preferenze e uno sbarramento al 5 per cento ma l'opposizione chiede una revisione profonda del testo

E' iniziata oggi alla Camera la discussione sulla riforma della legge elettorale per il Parlamento europeo. Il governo ha presentato una bozza che prevede l'abolizione delle preferenze e uno sbarramento al 5 per cento. Il ministro Calderoli apre a possibili migliorie, ma la maggioranza non sembra comunque disposta a discutere del punto più controverso, il passaggio dalle preferenze alle liste bloccate. L'opposizione chiede una revisione profonda del testo e intanto D'Alema parla di un atteggiamento gravemente antidemocratico della maggioranza.

Leggi tutto
Prossimo articolo