Consulta, Pecorella ritira candidatura, accordo vicino

1' di lettura

Novità importanti potrebbero arrivare in Parlamento in vista della nuova votazione sul giudice della consulta. Gaetano Pecorella infatti ha ritirato la sua candidatura. Maggioranza e opposizione possono giungere ad una soluzione in tempi brevi

Se è vero che tre indizi fanno una prova, allora oggi è la giornata decisiva per l'elezione del giudice della Consulta. Primo indizio: Gaetano Pecorella ha ritirato la sua candidatura, su invito del suo partito il Popolo della libertà. Secondo, la maggioranza che fin'ora aveva disertato, parteciperà alla chiama dei deputati e senatori delle 19. Il terzo indizio è la rottura tra Pd e Italia dei valori. Di Pietro attacca: senza di noi il Pd non vince neanche una bambolina. A tono la risposta di Veltroni: altro che bamboline, la verità è che senza il Pd, nessun centrosinistra può vincere.

Leggi tutto
Prossimo articolo